Tu sei qui

Come funzionano i dispositivi Anviz bio office?

L'utilizzo delle tecniche biometriche per la rilevazione delle presenze nel settore privato e nella pubblica amministrazione permette di risolvere molte questioni legate all'uso indiscriminato degli strumenti identificativi come password e badge personali.

In un primo momento è stato il badge aziendale a risolvere il problema della rilevazione delle presenze, una tessera in PVC in grado di identificare il personale e registrare informazioni su orari di ingresso e uscita e date.

In una serie di situazioni, purtroppo, si è verificato che i dipendenti timbrassero per altri colleghi o riuscissero ad allontanarsi dalla sede dopo aver timbrato l'ingresso e a tornare per timbrare l'uscita.

Il superamento della tecnologia del badge si deve all'arrivo della biometria e al suo saper associare il concetto di base all'analisi di caratteristiche fisiche o biologiche del lavoratore quali il riconoscimento facciale, le impronte digitali e la scansione dell'iride.

La possibilità della lettura dei dati biometrici connessa a unsoftware di gestione presenze è una soluzione che aziende private ed enti pubblici stanno prendendo in considerazione.

Come funziona il riconoscimento biometrico?

Il mercato risponde alla richiesta mediante dispositivi di rilevazione presenze e software compatibili con riconoscimento biometrico in grado di assicurare l'identificazione della persona e di tutelare la privacy del dipendente.

In questo senso gli apparecchi Anviz bio office, per esempio, offrono un sistema sicuro ed efficace che assicura la registrazione dell'entrata e dell'uscita dei lavoratori, l'abbandono di sistemi facilmente replicabili e la sicurezza dell'ambiente lavorativo.

Impronta digitale

Il riconoscimento dell'impronta digitale è una tecnica immediata che prevede la registrazione di alcuni punti specifici dell'impronta e la memorizzazione delle informazioni in un data base.

L'apparecchio acquisisce l'impronta di volta in volta, ricalcola le informazioni in base al dato biometrico e infine consente l'accesso e acquisisce l'orario in caso di esito positivo.

Iride

L'acquisizione delle informazioni relative all'iride si comporta allo stesso modo, ma è più veloce e non varia nel tempo in quanto la membrana muscolare dell'occhio è posta posteriormente alla cornea e davanti al cristallino.

Volto

I rilevatori biometrici di riconoscimento facciale funzionano esattamente come gli altri dispositivi biometrici e quindi permettono di associare l'identità all'individuo.

Un punto a favore di questo metodo di rilevamento presenze biometrico è la possibilità di associarlo anche a device mobile e di sfruttare la geolocalizzazione per gestire le unità in mobilità o in attività da remoto.

Controllo accessi Milano: come ridurre il rischio di furti nei negozi?

Di questi tempi, capita spesso che qualcuno tenti di rubare all’interno di un negozio o di un supermercato: tenere d’occhio…

leggi tutto chiamaci adesso
Software gestione accessi: controllo e sicurezza per le aziende

È possibile tenere sotto controllo l’ingresso del personale, dei visitato[...]

leggi tutto >>
Hardware e software gestione  accessi tra  i migliori sul mercato

Aumenta la sicurezza di ambienti e persone con i nostri software di gestione acc[...]

leggi tutto >>
Timbracartellino: soluzioni economiche per uffici ed aziende

Come risparmiare sulla gestione dell’azienda? Semplice: installando un pic[...]

leggi tutto >>
Rilevatore Milano: soluzioni per piccole, medie e grandi imprese

Il rilevatore è un dispositivo molto importante per la gestione di un’az[...]

leggi tutto >>

Richiedi Preventivo

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Privacy Policy - Cookie Policy
Adeguato al GDPR 2018